giovedì 30 aprile 2015

Uscite Maggio 2015

Cosa ci aspetta questo mese in fumetteria? ♥ ecco qui tutte per voi le novità che maggio porta con se. Sono sorpresa di me stessa, la vostra Claire ha stranamente solo due manga nuovi da prendere ignorando quelli vecchi da recuperare   ...e a voi cosa aspetta??

-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga
  • Kanoko: parole d'amore 2 (14 maggio)
  • Hiyokoi - Il pulcino innamorato 14 (14 maggio) ultimo volume
  • Ali di farfalla 5 (21 maggio)
  • Ao Haru Ride - A un passo da te 11 (21 maggio)
  • Marmalade Boy 3 (26 aprile)
  • Lovely Complex 3 (26 aprile)
Star Comics
  • Arrivare a te 22 (2 maggio)
  • Happy Mari - Happy Marriage?! 5 (13 maggio)
  • LDK 16 (13 maggio)
  • Wolf Girl & Black Prince 10 (20 maggio)
  • Last Notes 2 (20 maggio)
  • Inobuku Segret Service 3 (20 maggio)
FlashBook
  • Boarding House in Wonderland 6
  • Orange 3
  • Una stella cadente in pieno giorno 10
Goem
  • Come farti dite "Ti amo"? 1
  • Deborah la rivale 2
Come ben notate non ci sono 2 case editrici: la JPOP e la GP. Perché? Perché le loro uscite sono inaffidabili, soprattutto della GP ...aspetto shoujo da mesi ma neanche l'ombra di un'uscita, e la JPOP invece fa un pò come vuole. 

Due box shoujo da collezione per la JPop

Oggi vi lascio una segnalazione, cari lettori ♥ 
Ieri finalmente sono passata in fumetteria e il mio "radar shoujo" a captato qualcosa di nuovo sul bancone principale in bella vista. Lo sapete che faccio difficoltà a trovare notizie di alcune case editrici italiane, quindi mi ritrovo sempre tardi a scoprire e pubblicare le loro news ...così tardi che ora che ci penso ho letto di uno di questi shoujo perfino su qualche vostro blog qualche tempo fa XD
Ma per i curiosi lascio comunque qua la notizia riguardo i box da collezione che recentemente ha fatto uscire la JPop: Rose Josephine di Yumiko Igarashi-Kaoru Ochiai e Fiore di Luna di Wataru Hibiki.



 Love Josephine by Yumiko Igarashi-Kaoru Ochiai
"Biografia in formato manga della celebre imperatrice Giuseppina Bonaparte, nota per esser stata la  moglie di Napoleone Bonaparte"

La disegnatrice Yumiko Igarashi è molto conosciuta per opere come Candy Candy e Georgie, e finalmente torna in Italia con un nuovo capolavoro che romperà la monotonia dei shoujo scolastici attuali. La collezione è composta da quattro volumi.



Fiore di luna by Wataru Hibiki
"Lys è una danzatrice che viaggia alla ricerca del demone a cui appartiene il suo cuore, questo perché la madre di Lys fece un patto con il diavolo pur di salvare la figlia dalla morte quando era piccola. Quando Lys campirà sedici anni però il demone stesso verrà a reclamare il suo cuore."

Questa volta abbiamo a che fare con un'avventura magica le cui ambientazioni ci faranno certamente ricordare le Mille e Una Notte. Con quest'ora composta da due volumi, Hibiki sensei debutta in Italia.



Fonte: JPop

mercoledì 29 aprile 2015

Arriverà un film per Orange!

Ecco qui un'altra trasposizione per quando riguarda il live action ♥
A giugno ci sarà l'annuncio ufficiale da parte del Futabasha's Monthly Action magazine, ma la notizia è sicurissima: il celebre manga di Ichigo Takano, Orange, diventerà un film. Io adoro questo fumetto e sono felicissima di questa notizia, forse avrei preferito un adattamento anime però alla fine sono curiosa di come trasformeranno questo capolavoro con attori in carne ed ossa. L'uscita comunque è prevista per dicembre 2015, e degli attori non si sa ancora niente.

Locandina primo annuncio

Trama
"Nao ha quando riceve una misteriosa lettera il cui mittente è lei stessa, ovviamente pensa che si tratti di uno scherzo. Ma quando, pian piano si accorge che tutti gli avvenimenti descritti nella lettera si avverano puntualmente, Nao capisce che non può trattarsi di una coincidenza. La lettera arriva dal futuro, ed è un appello che la Nao ventiseienne fa alla lei stessa adolescente: salva Kakeru! Kakeru è un ragazzo dall’aria malinconica ma dal carattere inaspettatamente socievole che il giorno stesso in cui Nao riceve la lettera si trasferisce nella sua classe. Fra 10 anni, Kakeru non ci sarà più. Come cambieranno le vite e, forse, il futuro della Nao sedicenne, di Kakeru, dei loro amici?"


Il fumetto è edito in Italia dalla FlashBook da novembre 2014. Penso che sia una delle "scoperte" migliori dell'anno passato. È un po' lento ad uscire e quindi rimando sempre nel recensirvelo per avere almeno in mano un numero di volumi sostanzioso ...spero di recuperare presto perché merita attenzioni secondo me nonostante il prezzo decisamente alto.

lunedì 27 aprile 2015

Candy Candy by Yumiko Igarashi e Kyoko Mizuki

Ecco mi qui cari dipendenti ♥ Oggi riesumiamo dalle profondità del mondo shoujo un vero e proprio capolavoro, un manga che possiamo definire la vera e propria colonna portante dell'universo dei fumetti giapponesi per ragazze che tanto amiamo, il cui anime ha fatto parte della nostra infanzia, la cui autrice è un vero e proprio prodigio e continua a sfornare tutt'ora fantastici shoujo.
Di cosa sto parlando? America, ricci capelli biondi, lentiggini? Ma della dolcissima e spericolata Candy White, protagonista di Candy Candy, celebre opera di Kyoko MizukiYumiko Igarashi (Georgie, Anna dai capelli rossi, Mayme Angel ...)


Titolo: Candy Candy
Autore: Yumiko Igarashi
Casa editrice: Fabbri
Anno di pubblicazione: anni '80
Stato: concluso, introvabile/esaurito
Volumi: 9 (edizione giapponese)
Scan: ShoujoLove

"Candice White, meglio nota come Candy, è un'orfana che vive negli Stati Uniti. Ricci capelli biondi, lentiggini, occhioni dolci e un carattere decisamente vivace e combina guai. Il suo sogno è essere adottata da una bella famiglia, ma ahimè Candy inizialmente sarà reclutata come dama di compagnia dalla famiglia Legan, ma purtroppo la loro figlia femmina Iriza, assieme al fratello Neal, si divertirà a maltrattarla facendola passare al ruolo di serva. Ma Candy non si arrende anche grazie all'amicizia dei nobili cugini Andrew, Archie, Stear e all'affascinante Anthony. Questa sarà solo la prima avventura ala ricerca della felicità, molte saranno le avversità nel destino di questa adorabile ragazza, tra Londra, la guerra e nuovi amori."



Quando trovo le scan di certe chicche non riesco a resistere, mi piace un sacco leggere fumetti vecchi soprattutto se hanno fatto storia. Da piccina l'anime non mi aveva mai entusiasmato più di tanto, lo trovavo carino, ma quando passava in tv preferivo altri classici, però ora, appena ho scoperto di aver la possibilità di leggere il manga non ci ho pensato due volte a dare una cache a quest'opera.
Sono rimasta sorpresa, anche se non ho completato la lettura perché tutto il fumetto non è stato ancora editato, posso dire di aver letto abbastanza materiale per aver un'opinione a riguardo, ed è proprio con il termine "sorpresa" che descrivo il mio stato d'animo.
Candy Candy è un manga allegro, fresco e molto scorrevole, e soprattutto molto veloce. Gli archi narrativi sono rapidi in modo da contenere più avventure possibili, e pieno di sorprese sia piacevoli che spiacevoli.
Candy White è una protagonista dolce, allegra e coraggiosa, decisamente spericolata e fuori dagli schemi, la sua vita è piena di ostacoli e cattiverie (davvero tante cattiverie, mi faceva un sacco pena T.T) ma non si arrende mai e anche quando si piange addosso trova sempre la forza di andare avanti. Capelli ricci biondi, grandi occhioni, lentiggini, orfana e tanta solarità, ricopre esteticamente il classico stereotipo creato da Igarashi sensei che prende vita in ogni sua protagonista (basta vedere Georgie). E' un personaggio che non annoia e che è sempre alla continua ricerca della felicità.
Il fumetto e i personaggi secondari ruotano tutti attorno alle vicende della protagonista che è il fulcro di tutto il manga tra lezioni di vita, amicizie e amori. Gli amori stessi che costruisce Mizuki-Igarashi sensei sono proprio delle vere lezioni di vita: il primo amore dolce e spensierato per il bel Anthony e poi quello più maturo per il ribelle Terence, faranno crescere molto la nostra Candy.
Insomma, per un fumetto degli anni '70-'80 era il massimo dell'originalità, niente di scolastico, ma con un'ambientazione occidentale e con una protagonista completamente diversa dalle classiche ragazze giapponesi, un po' l'opposto degli shoujo di adesso, non trovate?
Vi invito alla lettura di questo shoujo, un po' per fare un tuffo nella vostra infanzia e un po' per sperimentare uno shoujo vecchio stile che non annoia mai. 
  • Nel 1977 Candy Candy ha vinto il Premio Kodansha Manga Awards, proprio l'anno in cui venne istituito questo premio.
  • Il fumetto di Candy Candy è stato importato in Italia negli anni '80 dalla Fabbri e lo stravolsero completamente: ribaltarono le tavole, lo colorarono, le censurarono e inserirono capitoli totalmente prodotti in Italia per allungare la storia.
  • L'anime, composto da 115 episodi è arrivato in Italia. Inizialmente fu trasmesso su reti locali con il nome Candy Candy, poi dal 1989 in poi dalla Mediaset con il titolo Dolce Candy e la sigla cantata da Cristina D'Avena.
  • Negli anni '80, sempre la Fabbri Editori, pubblico cinque romanzi di Candy Candy: i primi due furono fedeli alla serie originale, mentre gli ultimi tre furono totalmente inventati da autori italiani.
  • Proprio quest'anno, 2015, in Italia è uscito, grazie alla Kappa Lab, il romanzo di Candy Candy scritto da Keiko Nagita (psueudonimo di Kyoko Mizuki) che ci racconta la storia completa più ci svela cosa è accaduto dopo il fumetto.
  • Insieme a Yumiko Igarashi, per la realizzazione di quest'opera, abbiamo anche Kyoko Mizuki, vera mente di tutta la storia e scrittrice dei romanzi. Negli anni '90 i loro rapporti si incrinarono a causa del diritto d'autore, portando la questione in tribunale.
  • Spezzando vari episodi dell'anime, sono stati prodotti anche due film "Candy - il film" e "Candy e Terence".

martedì 21 aprile 2015

Anime: Shigatsu wa Kimi no Uso - Your liar in April

Salve cari lettori ♥ pensandoci bene è da tanto che non recensisco un anime, sarà che piuttosto preferisco leggere manga e quando c'è da guardare devo sempre correre dietro ai telefilm, per non parlare che  la maggior parte delle volte che seguo anime, capito su shonen o idol. Ma tra una cosa e l'altra ultimamente ho ripreso un po' a guardare anime e mi sono voluta dedicare ad una delle rivelazione del 2014: Shigatsu wa Kimi no Uso, che possiamo tradurre come La tua Menzona nel mese di Aprile.

Tsubaki, Kaori, Kousei e Watari

Titolo: Shigatsu wa Kimi no Uso
Genere: sentimentale, drammatico, musica, scolastico
Anno: 2014
Episodi: 22
Stato: conclusa
Disponibilità: fansub, sub ita

"Kousei Arima è stato un pianista prodigio fin dalla tenere età, ma la morte della madre lo rese incapace di suonare. Ora Kousei frequenta la terza media e non sa che il suo destino comincerà di nuovo a girare grazie all'incontro con una violinista fuori dagli schemi. Kaori è vivace, energetica, intraprendente e sarà lei la luce che porterà Kousei fuori dagli abissi incoraggiandolo a suonare nuovamente"


Premetto subito dicendo che io AMO anime, manga, libri, film o qualsiasi cosa che ruoti attorno alla musica, non per niente sono una fissata di anime idol, e quindi questo anime già che mi parte con pianoforti, violini e un legame tra i due protagonisti che ruota attorno a questo mondo non può che farmi un'ottima impressione. L'argomento stesso poi viene trattato molto bene e arricchisce in maniera soddisfacente le atmosfere diventando il fulcro principale di ogni puntata.

I personaggi sono tutti ben caratterizzati nonostante ricoprano i classici stereotipi: il protagonista un po' sfigato, la bella, l'amica d'infanzia, il ragazzo popolare ...ma tutti sono ben approfonditi delle più profonde sfaccettature del loro animo. Intere parti dell'anime sono dedicate a uno o all'altro personaggio, non vengono mai tralasciati dandoci modo di seguire, passo dopo passo, il loro processo di maturazione. Solo Watari (il ragazzo popolare) viene messo un po' da parte a dire il vero, usato un po' come contorno il più delle volte.
Tsubaki, scena episodio 15 ♥
Invece l'amica d'infanzia del protagonista, Tsubaki, è il personaggio che ho apprezzato maggiormente e che mi ha fatto emozionare un sacco soprattutto nell'episodio 15, quando finalmente si accorge di cosa prova veramente. Quindi non partiamo dalla classica amichetta innamorata, ci mette un po' a capirlo e cerca fino all'ultimo di evitare di provare quei sentimenti in modo da rendere libero il protagonista, insomma cerca di evitare di scompigliare la loro bella amicizia.
La bella violinista Kaori
La bella, Kaori, è il classico personaggio che serve al protagonista per maturare, molto tsundere e una violinista eccellente ma decisamente fuori dagli schermi, non le interessa vincere le competizioni, ma essere ricordato, poi mi ha ricordato caratterialmente un sacco Chitoge di Nisekoi. Arriva lei e le vite di tutti si scompigliano! Nonostante all'inizio sia lei il supporto per il nostro Kosei, a metà dell'opera le situazioni si invertiranno, e sarà lui fondamentale per Kaori. Ovviamente il plausibile destino di questa bella ci viene rivelato poco a poco già nella prima metà dell'anime, e la fine che farà l'ho trovata decisamente eccessiva come lezione di vita per Kosei "per diventare un pianista di successo ha bisogno di due perdite", questa frase me la ricordo a memoria perché mi ha abbastanza shockata e ho temuto per la salute mentale di lui.
Kousei il pianista
Ma parliamo del nostro protagonista, Kosei il pianista. Ha avuto un'infanzia difficile dovuta soprattutto alla madre malata terminale, che lo maltrattava sforzando il suo  bambino a diventare un fuoriclasse al pianoforte già in tenera età. Alla morte di questo mostro di figura materna però il fanciullo non riuscirà più a suonare il piano e sentirà come una "maledizione" addosso.
Gli amici-nemici pianisti
E qua arriva la parte che ha infastidito la vostra Claire: insomma il bambino arriva a scuola pieno di lividi e tutti sanno che la madre lo maltratta, ma nessuno fa niente?? Quando questo essere materno schiatta e il povero Kosei rimane così traumatizzato da non riuscire più a suonare, tutti quelli intorno a lui lo spronano a suonare di nuovo? Ok, che bisogna affrontare le proprie paure e superare i traumi però spingere questo tredicenne a regolare i conti con il diavolo ...bah, solo queste  cose mi hanno un po' lasciata perplessa ecco.
Poi mi è piaciuto il rapporto che sono riusciti a creare con i rivali di sempre di Kousei ai concorsi per pianoforte. Hanno costruito dei personaggi la cui passione è stata ispirata proprio dal protagonista stesso quando era piccola, e che insieme a quest'ultimo diventeranno dipendenti l'uno dall'altro. Insomma un rapporto di rivalità che sboccia in amicizia davvero costruito bene e che approfondisce le sfumature anche di questi personaggi secondari dedicando intere puntate alle loro esibizione e ad approfondire il loro passato.

Insomma siamo di fronte ad un anime che non vuole lasciare niente in sospeso (a parte quell'insalata di Watari), in 26 episodi la storia si svolge molto lentamente e alcune puntate sono davvero lunghe perché si vuole giocare molto sull'introspezione dei personaggi. Ma nel suo complesso l'ho trovato scorrevole nonostante molti flashback vengano ripetuti tante volte, ma ogni scena e una sfaccetatura in più, un tassello che unisce ogni singolo personaggi al nostro Kousei. La parte drammatica poi la pensavo peggiore, e sono riuscita ad affrontarla senza lacrime anche se, inevitabilmente, il finale commuove.
Il design di quest'anime lo trovo stupendo, colori chiari, luminosi, che ricordano molto la primavera, che danno luce ai personaggi: fantastici.
Vi consiglio questo anime se siete alla ricerca di qualcosa capace di emozionare davvero, qualcosa di intenso e profondo, non le solite commedie ...ma una passeggiata nel mondo della musica tra le profondità di anime passionali e turbate,


  • Questo anime è tratto da un manga shonen a dire il vero, ma insomma io ho deciso di recensirvelo comunque perché è delicato quanto uno shoujo, e io inizialmente l'ho scambiato proprio per tale!
  • Il manga ha vinto il 37°premio Kodansha come migliore serie shonen del 2013
  • Potete reperire tutti gli episodi sottotitolati in questo sito qua -> www.animeforce.org

domenica 19 aprile 2015

Live action per Chihayafuru!

Eccomi qua con un'altra dolce novità ♥
Per chi sperava nell'arrivo di una terza stagione anime di Chihayafuru, celebre shoujo manga di Yuki Suetsugu, dovrà mettersi il cuore in pace, perché a quando pare hanno deciso per una trasposizione live action. Non si hanno ancora molti dettagli a riguardo come attori e data d'uscita, anche perché la notizia e fresca fresca di pochi giorni.

 
Trama
"Chihaya è conosciuta a scuola come "la belle sprecata", perché anche essendo una ragazza davvero molto bella, si comporta come un maschiaccio e ha un solo e unico interesse: il Kurata (gioco tradizionale giapponese di carte). Chihaya è decisa ad aprire un club di kurata ora che è entrata alle scuole superiori. Ma da quando questo gioco è diventato il suo sogno, diventando fondamentale nella sua vita?"

Al momento sto seguendo l'anime e mi sta piacendo molto, soprattutto perché amo quando vengono trattate le tradizioni del Giappone. Spero di finirlo il prima possibile in modo da recensirvelo, e penso che non mi perderò nemmeno il film perché sono curiosa di vedere questa tradizione all'opera per persone in carne ed ossa.




Fonte: comicsblog

martedì 14 aprile 2015

Seconda stagione anime per Sailor Moon Crystal

Buongiorno dolci dipendenti ♥ aggiornamenti dal mondo anime direttamente per voi. Visto il successo della prima serie del remake del celebre SailorMoon, non potevano non sfornarne presto una seconda visto che ormai siamo agli sgoccioli di quella precedente.
Recentemente infatti la Toei Animation Europe ci ha dato la succosa notizia che questa estate (2015), Sailor Moon Crystal avrà una seconda stagione.



Ricordo ancora che la prima serie è ancora in corso, e dovrebbe concludersi appena attorno alla metà di luglio con in totale 26 episodi. Io avevo cominciato a seguirla ma alla fine mi sono un po' persa perché ultimamente ero più in modalità telefilm che anime, ma conto di recuperarla prima dell'uscita di questa seconda serie almeno, così anche da farvi una recensione.

lunedì 13 aprile 2015

Ali di Farfalla by Shuu Morishita

Vi state godendo le belle giornate primaverili? ♥ io si, e tutto ciò mi mette di buon umore.
Oggi voglio parlarvi di uno shoujo attualmente in pubblicazione in Italia grazie alla Planet Manga che, in madre patria, è uno dei fumetti di punta di questi ultimi anni tanto da esser stato tra gli shoujo manga nominati della 38esima edizione del Kodansha Manga Award del 2014. Di cosa sto parlando? Ma del delicatissimo Ali di Farfalla, fumetto con cui Shuu Morishita è sbarcata in Italia l'anno scorso.


Titolo: Ali di farfalla
Titolo originale: Hibi Chouchou
Autore: Shuu Morishita
Casa editrice: Planet Manga
Anno di pubblicazione: 2014
Stato: in corso
Volumi: 4 in Italia

"Suiren è appena entrata al liceo, è una ragazza timidissima che parla raramente, ma allo stesso tempo bellissima e ciò non fa altro che procurarle costanti attenzioni da parte dei ragazzi. Kawasumi non ci sa fare proprio non le ragazze, quindi di principio le evita e preferisce concentrarsi sul karate. Ma quando queste due anime tranquille ma inquiete si scontreranno, i loro silenzi cominceranno ad avere un significato diverso."



Questo fumetto è una delle rivelazioni più sorprendenti di questi ultimi anni, forse perché riesce a conquistarsi con la sua semplicità, con i suoi disegni e senza grandi pretese. Pagina dopo pagina affrontiamo il primo amore inaspettato di due personaggi timidi e molto inespressivi, inizialmente non interessati all'amore, ma che si ritrovano a condividere reciprocamente questo sentimento che metterà a dura prova il loro carattere molto chiuso verso gli altri.
Lei, Suiren, è una ragazza bellissima, ed è proprio per suo aspetto, la causa di continui fastidi da parte dei ragazzi, che si è chiusa al mondo. È un personaggio difficile da inquadrare, però pagina dopo pagina si capisce meglio quanto sia un personaggio profondo e complicato anche se impercepibile esternamente.
Kawasumi è molto simile a Suiren, molto imbranato con le ragazze, tanto che preferisce immergersi completamente nello sport e lasciare un po' allo sbando la sua vita sociale.
L'incontro tra i due sarà fatale per i loro caratteri, gli aiuterà a cambiare, ed è proprio questa trasformazione interiore che Morishita sensei vuole farci percepire con i suoi disegni. Insomma ci troviamo davanti a quel genere di fumetto a cui non servono parole per farci intuire cosa provano i personaggi. Premetto però che lei fa davvero un sacco fatica ad essere espressiva e spero che l'autrice lo faccia apposta a renderla glaciale, mentre i cambiamenti di Kawasumi sono molto più evidenti e facili da cogliere.
La storia è piuttosto lenta a dire il vero, e i volumi in Giappone sono ormai una decina, e visto ciò che complessivamente ha da offrire il fumetto, spero non si dilunghi eccessivamente diventando noioso. Sarebbe un peccato che questa opera diventi lagnosa, perché io la trovo una lettura molto piacevole e davvero dolcissima.
Il tratto di Morishita sensei è molto leggero e dolce, un'assenza quasi totale di retini e dettagli, mi ha subito ricordato la nota Usami Maki e anche una versione infantile di Yuuki Obata: mi piacciono molto i disegni leggeri, che staccano dal classico tratto Ribon, dando un senso di quiete.
Ho cominciato a leggere le scan in Italiano quando il manga non era ancora stato annunciato dalla Planet, se non lo avessi lette forse lo avrei anche acquistato, ma dato che ero arrivata a buon punto ho deciso di continuare con le scan in inglese vista lettura non molto impegnativa essendo assai "di poche parole". È uno shoujo che consiglio per chi cerca qualcosa di romantico e leggero, spero non venga rovinato rendendolo eccessivamente lungo perché non è il genere di fumetto che ha tanto da raccontare alla fine, ma gli basta effettivamente poco per lasciare un ricordo positivo.

venerdì 10 aprile 2015

Planet Shoujo e la sua "guida" alla scoperta del meglio degli shoujo manga

Buondì dipendenti miei ♥ oggi vi voglio parlare di un prodotto promozionale stampato dalla Planet Manga in onore dei suoi 20 anni. Avevo avvistato questa notizia già da un po' (ai tempi degli annunci del Mantova Comics per la precisione) ma mi sono dimenticata di divulgarvela, così ho aspettato di avere questo articolo tra le mani per parlarvene.

Dadan! La copertina.
Io solitamente mi faccio davvero taaante, ma taaante aspettative per certe cose, quindi è inevitabile che la maggior parte delle volte senta un amaro in bocca per niente piacevole.
Cosa si aspettava Claire da questa guida ai suoi fumetti preferiti? Una bella raccolta delle migliori opere shoujo che la Planet Manga avesse mai pubblicato in vita sua. Sfogliare insomma la storia degli shoujo manga in Italia dal punto di vista di questa casa editrice che io adoro, perché sono dell'opinione che scelga sempre ottimi fumetti per noi.
Cosa si è trovata Claire tra le mani? Praticamente un catalogo dei fumetti shoujo pubblicati negli ultimi anni circa e alcuni tutt'ora in pubblicazione. Sono divisi per categorie a seconda del genere e tra cui pure quella dei "premiati" (la categoria che apprezzo di più), hanno una breve trama e delle paroline per convincervi che è un ottimo shoujo.

Ecco qua la legenda per come vengono suddivisi i manga all'interno
L'idea era buona ecco, però mi aspettavo che ripercorressero piuttosto i migliori successi nella storia degli shoujo manga della Planet, invece è praticamente una trovata pubblicitaria per gli shoujo reperibili sul mercato ora. Qua sotto vi metto un breve elenco dei "migliori" shoujo che possiamo trovare secondo loro:

-Maid-sama! La doppia vita di Misaki di Hiro Fujiwara
-Kanoko, gli appunti segreti di Ririko Tsujita
-Kanoko, parole d'amore di Ririko Tsujita
-Liar Lily, non è come sembra! di Ayumi Komura + prime pagine del manga
-Promessa d'amore di Idea Factory & ShuShuShu Sakurai
-Il giorno prima dell'estate di Motoi Yoshida
-Sugar*Soldier di Mayu Sakai
-Strobe Edge di Io Sakisaka
-Tora&Ookami di Yoko Kamio
-A un passo da te di Io Sakisaka
-Chitose etc. di Wataru Yoshizumi
-Ali di farfalla di Suu Morishita
-Namida Usagi, quando l'amore ti si siede accanto di Ai Minase
-Marmalade Boy di Wataru Yoshizumi
-Hiyokoi, il pulcino innamorato di Moe Yukimaru
-Stardust Wink di Nana Haruta
-Crayon Days di Kozue Chiba
-The Wedding Eve di Hozumi
-Il filo rosso di Kaho Miyasaka + prime pagine del manga
-Il fiore millenario di Kaneyoshi Izumi
-Un marzo da leoni di Chica Umino
-Lovely Complex di Aya Nakahara
-Bugie d'amore di Kotomi Aoki
-Ooku, le stanze proibite di Fumi Yoshinaga
-Dead Friend's Love di Hina Sakurada
-Ragione e Sentimento di Hina Sakurada
-Inferno blu di Chika Shiina
-Clemantica Shoe Store di Mayu Sakai
-La porta del peccato di Yuna Sasaki
-Vampire Knight di Matsuri Hino
-Magnolia di Naked Ape
-Time Stranger Kyoko di Arina Tanemura
-Storia d'amore e di demoni di Mayu Shinjo
-Puella Magi Madoka Magica di Hanokage
-Somnia, artefici di sogni di Liza E. Anzen & Federica Di Meo

Ecco come vengono presentati i fumetti
E qui come vengono presentati i manga con le pagine extra

L'idea che ha avuto la Planet la trovo originale, e sono davvero contenta che abbiano dato un degno spazio agli shoujo manga, perché sempre più ragazze in Italia alternano libri d'amore con fumetti che rispecchiano quel genere. Quindi penso che sia una guida utile se ci si vuole orientare tra le ultime uscite e avere un'idea molto generale di ogni fumetto recentemente pubblicato da questa casa editrice. Però non confondiamo questo "regalo" come una seria selezione dei migliori shoujo sbarcati in Italia!
Ora con tutto il rispetto verso certi fumetti, alcuni di questi posso capire che li abbiano inseriti ecco ma ...dove è La Clessidra - Ricordi d'amore? Nana? Host Club? Life? Secret Unrequited LoveFull Moon Canto d'amore? Insomma io mi aspettavo Yazawa sensei, o opere di maggior successo di Tanemura sensei ç__ç
Va beh, meno male che è gratuita e ho potuto leggermi le prime pagine de Il filo rosso che uscirà a breve e che aspetto con ansia ...poi è tutto così rosa ♥_♥

martedì 7 aprile 2015

#3 Acquisti di Claire

Eccomi qua a farvi compagnia in questa fredda giornata di primaverile ♥
Il sole splende ma non aiuta più di tanto ad alzare le temperature che sono precipitate di colpo durante le vacanze pasquali. Avete passato bene la pasqua, dipendenti? Io si dai, e tra un uovo e l'altro ho messo da parte qualche soldino ..che ho immediatamente sperperato oggi per fare la mia scorta di fumetti che si accumulano sempre. Ma cosa avrà mai comprato Claire?




Una stella cadente in pieno giorno 2 e 3: alla fine mi sono decisa e sto comprando pure questa serie. Il primo volume mi ha rapita quindi ho ordinato immediatamente in fumetteria altri due e ne sto ordinando ancora altri. Mi piace molto, la FlashBook nonostante i prezzi, pubblica sempre dei bei shoujo! Suzune, la protagonista, è totalmente fuori dal normale, stacca un sacco dalle classiche eroine shoujo femminili e carine: una forza della natura e il vero ciclone di questo fumetto. Leggerò ancora qualche volume per vedere se le storie sentimentali che si intrecciano all'interno, e che cominciano a venire fuori con questi due volumi, non sfocino troppo nel banale.


Sugar*Soldier 6: sembra che finalmente la coppietta principale si attivi, meno male perché detesto le situazioni di stallo in cui devono per forza spuntare fuori antagonisti nuovi per far dare una mossa ad uno dei due innamorati. Makoto comincia a piacermi come portagonista nonostante all'inizio non mi andasse troppo a genio, Iriya invece il contrario ...troppo perfetto, troppo finto come personaggio maschile. Spero che Sakai sensei si dia da fare anche con i personaggi secondari perché al momento sono davvero come l'insalata: da contorno ai primi piatti.


A un passo da te 10: Futaba e Toma stanno ancora insieme per la mia felicità e tento di godermi questi momenti. Ko può essere figo quanto volete, ma io ho un debole per il sensibile Toma ♥ . Qui vediamo tutti i nostri amici impegnati con la gita scolastica e la nostra Futaba è come sempre piena di dubbi, che per quanto stia con un ragazzo dolce, gentile e premuroso, non riesce proprio a staccare la mente dal solito Ko ...ah mannaggia! E mancano solo due volumi alla fine!


Aruito 2: sono un po' indietro con l'acquisto di questo fumetto, anche se penso che il volume tre (già uscito) lo prenderò a breve. Vorrei avere un quadro più chiaro della situazione per potervelo recensire, almeno quattro volumi in mano. E' molto particolare come manga, Nanami sensei per me è sempre stata una garanzia, e per il momento non mi sta deludendo. Noto sempre di più come questo fumetto si esprima meglio con i disegni che con le parole, le ambientazioni e le espressioni sono davvero un sacco suggestive e richiamano curiosità ma anche malinconia. Ammetto che al momento non ho ancora inquadrato troppo bene Kuko, forse perché il suo vero lato non è ancora emerso e tutto ciò che conosciamo è sempre il suo sorriso, così proprio come il personaggio vuole apparire.


Anche voi avete svaligiato la fumetteria? Cosa avete preso di bello ultimamente?

venerdì 3 aprile 2015

Dillo alla luna by Kako Mitsuki

Eccomi Dipendenti ♥ So che nel mio blog girano molte amanti dei volumi unici, quindi oggi ho deciso di deliziarvi con una recensione di uno shoujo auto conclusivo che mi piace molto e che spesso rileggo volentieri: Dillo alla luna di Kako Mitsuki (Sora Log, Ai Hime, Batticuore sconosciuto)


Titolo: Dillo alla Luna
Titolo originale: Katakoi no Tsuki
Autore: Kako Mitsuki
Casa editrice: FlashBook
Anno di pubblicazione: 2009
Stato: concluso
Volumi: unico

"Kurumi è una studentessa ingenua e pasticciona, e molto legata al suo gruppo di amici formato dall'estroverso Sota, la bellissima Miyako e l'intelligente Chiaki. La loro è una solida amicizia e, durante una festa giapponese al chiaro di luna, i quattro si scambieranno degli anelli e una promessa: che rimarranno amici per sempre e che tra sette anni si ritroveranno tutti insieme a guardare l'eclissi. Ma dietro a questa profonda amicizia alcuni di loro nascondo dei sentimenti mai rivelati che forse, per la prima volta, metteranno un po' di confusione nel loro rapporto."


Comincio con il dire che questo volume unico non è composto da storie brevi, ma da quattro capitoletti che raccontano gli intrecci di questi quattro amici. E' un fumetto leggero senza grandi pretese, ma mi è piaciuto molto e ogni tanto lo rileggo perché la trovo una lettura piacevole che mi mette di buon umore.
La storia, come si può facilmente prevedere, presenta i classici intrecci tra amore e amicizia che tutto d'un tratto sconvolge la quotidianità di questi quattro adolescenti, ma l'autrice è riuscita a scandire tutto ciò in modo per niente banale e molto dolce, né troppo veloce né troppo lento ...ma assolutamente perfetto per essere contenuto in pochi capitoli.
I personaggi sono ben caratterizzati e profondi, si distinguono tra loro  nonostante ricoprano i classici stereotipi di uno shoujo e tutti, inizialmente, siano vittime di amori a senso unico.
Insomma è un fumetto piacevole e scorrevole che vale la pena perderci un po' di tempo perché alla fine, nella sua semplicità, è capace di emozionare.
Mitsuki sensei è una di quelle mangaka che sa come lasciare un segno con un solo volume, sa scandire esattamente i tempi senza sprecare pagine e senza lasciare niente in sospeso. Questa è la seconda opera in assoluto della mangaka e quindi abbiamo una sensei agli esordi con i suoi primi disegni dai tratti ancora un po' spigolosi ma molto espressivi, capaci davvero di trasmettere emozioni.
In conclusione è un buon manga per chi ama le commedie scolastiche, i primi amori che scombussolano le amicizie e per chi cerca uno shoujo leggero e classico per niente noioso e lungo.

mercoledì 1 aprile 2015

Shoujo e Maho Shoujo anime: primavera 2015

Nuova stagione, nuove uscite manga ma anche nuove uscite anime ...e non potevo non informarvi con le novità che questa primavera ha deciso di regalarci, quindi ecco qua sotto ho preparato un bellissimo elenco per le mie carissime dipendenti che vogliono alternare la lettura alla piacevole visione di qualche frizzante e nuova serie!


JewelPet: Magical Change
(4 aprile)

"Ruby, un Jewelpet-coniglio, e gli altri Jawelpet che tenteranno di riportare ai suoi antichi fasti il Jewel Castel, che è caduto dal cielo nel mezzo di una mondana città, poiché ormai gli umani non credono più nella magia. I Jewelpet, prese sembianze umane, si mischiano tra gli uomini per studiarne il comportamento e trovare il modo di far in modo che i loro cuori credano nuovamente nella magia."


PriPara 2
(4 aprile)

"Laala Manaka, una ragazzina delle elementari molto appassionata del PriPara, uno "sport" che combina danza, canto e moda. Nonostante per la giovane età non possa diventare una idol in questo campo, Laala riesce comunque a superare un'audizione."


Utau no prince-sama: Maji Love Revolution
(4 aprile)

"Nella serie originale seguiamo le vicende di una ragazza che frequenta un istituto d'arte focalizzato sul canto, sulla composizione e sulla stesura dei testi delle canzoni. La protagonista, è attorniata da fascinosi compagni di scuola, tutti bishouen idol in erba."


Hibike! Euphonium
(7 aprile)

"Kumiko Omae, una ragazza che alle medie era iscritta al club degli ottoni, visita il club della banda degli ottoni della sua scuola superiore. Le sue compagne di classe Hazuki e Sapphire decidono di iscriversi, Kumiko invece esita quando vede la sua vecchia compagna di scuola Reina: ricorda infatti un incidente che ha avuto con lei durante una competizione alle medie…"


Hokago no Pleiades
(8 aprile)

"La storia è incentrata su di un club scolastico di ragazze magiche che si impegnano a recuperare dei frammenti che permetteranno a un alieno delle Pleiadi di tornare a casa. Pleiadi è il nome dell'ammasso stellare chiamato in giapponese “Subaru”"


Ore Monogatari!
(8 aprile)

"Takeo: altezza 2 metri, peso 120 kg. Nonostante il suo aspetto imponente è un ragazzo sensibile e di buon cuore, che fa il primo anno delle superiori e trascorre i suoi giorni pacificamente insieme al suo amico, idolo delle ragazze, Sunagawa. Un giorno salva una ragazza, Yamato, dall'essere molestata da un pervertito, che sia la volta buona che per Takeo sbocci l'amore? Non mancheranno equivoci dovuti all'aspetto del protagonista, che stride del tutto con il suo dolce lato interiore..."


Insomma questa primavera avremo soprattutto maho shoujo e idol (♥). Si, ho decisamente un debole per le idol e per questo ho inserito nell'elenco anche quel genere che alla fine si avvicina allo shoujo e alla vita scolastica.
Per il momento l'unico che mi ispira seriamente è Hibike!, perché m ricorda il mio amato K-ON, e forse Ore Monogatari, perché prevedo grosse risate. Per il resto io punto decisamente sul shonen in questa stagione che è pieno zeppo di sorprese (se siete curiosi di cosa offre lo shonen questo mese cliccate sulla fonte in basso a sinistra).

Fonte: animeclick

Uscite Aprile 2015


-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga

  • Il fiore millenario 8 (9 aprile)
  • Sugar*Soldier 7 (9 aprile)
  • Yuki e Tsubasa - Ali sulla Neve 8 (23 aprile)
  • Marmalade Boy 2 (26 aprile)
  • Lovely Complex (26 aprile)
  • Il filo rosso 1 (30 aprile)
Star Comics
  • Hana-kun, the one i love 2 (2 aprile)
  • Kamisama Kiss 10 (9 aprile)
  • Aruito - Moving Forward 4 (16 aprile)
  • Mairunovich 10 (23 aprile)
  • La collina dei pesci rossi 2 (23 aprile)
  • The flower and the beast 4 (23 aprile)
  • Kuragehime - La principessa delle meduse 11 (23 aprile)
  • The flower and the beast 3 (25 febbraio)
FlashBook
  • La sposa di Habaek 23
  • Primo amore 7
  • Oh poveri noi! Tutti a casa kawai 3
  • Affection 4
  • Creature Arcane 8
Goem
  • Otomen 13
  • Deborah la rivale 1
  • Jane Austen Pack (Orgoglio e Pregiudizio + Ragione e Sentimento + Emma)
  • The Jewel Box 2

Come ben notate non ci sono 2 case editrici: la JPOP e la GP. Perché? Perché le loro uscite sono inaffidabili, soprattutto della GP ...aspetto shoujo da mesi ma neanche l'ombra di un'uscita, e la JPOP invece fa un pò come vuole. Se avrò news aggiornerò sempre su questo post, quindi controllate ogni tanto :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...