venerdì 20 aprile 2018

MANGASHELF TAG (non solo shoujo)!

Buongiorno ♥ oggi vi propongo un tag che ho recuperato tempo fa, e questa volta non mi ricordo dove, forse da un booktuber. Ho deciso di adattarlo al blog includendo un po' tutti i manga della mia libreria. Sentitevi taggati un po' tutti e sentitevi liberi di riproporlo sul vostro blog o canale youtube se vi piace, mi sono divertita molto a farlo!



- Descrivi la tua libreria: dove l’hai presa?
La mia libreria manga è composta in tre parti, nel 2016 ho fatto i post de My Manga Collection e le sistemazioni non sono cambiate. C'è lo scatolone di Ikea dove tengo Naruto, FullMetal Alchemist e Fairy Tail, tre serie shonen con un corposo numero di volumi. Poi ci sono le mensole di camera mia, quella più in alto è la mia e quella in basso è di mia sorella (non i ho mai parlato della parte di mia sorella, magari vi interessa?!) Per ultima, ma la più importante, c'è la libreria, un cimelio della vecchia cameretta di mia mamma che ho riciclato, ormai è così piena che mi diverto a giocare a tetris per incastrare i fumetti.

Qua le cose sono abbastanza in ordine maniacale
Come organizzi i tuoi manga?
Ho vari criteri, una è legata alle tre postazioni: nello scatolone gli shonen eccessivamente lunghi, sulle mensole i manga con sovracopertina e nella mensola sotto i manga di mia sorella, e la libreria si divide ulteriormente in manga infantili/primi manga più i volumi unici (lo scaffale più in alto), solo shoujo (secondo scaffale), shoujo e shonen (terzo scaffale), solo shonen (quello totalmente in basso). In teoria sono divisi anche per mangaka, tendo a mettere vicini e in ordine cronologico di realizzazione, i manga dello stesso autore, ormai però la situazione è così incasinata che faccio fatica ma con alcuni ci riesco, soprattutto nel primo scaffale.

- Qual è la serie manga più lunga che hai?
Lo shonen di Naruto, anche se mi mancano una decina di volumi che spero di recuperare il prima possibile, ma con quelli che possiedo già può considerarsi là più lunga, in totale sono 72 volumi. Naruto è un pezzo importante della mia adolescenza, ci sono affezionata!

- Qual è la serie manga più corta che hai?
Ma la volete una recensione?
I volumi unici? Se non vale rimedio con serie da due volumi tra PanicxPanic di Mika Kawamura, Monster School di Majiko o Super Doll Rika Chan di Mia Ikumi.

- Un manga che hai ricevuto come regalo di compleanno
Recentemente, nel 2017, ho ricevuto da una mia cara amica la miniserie Partner di Miho Obana. Ricevo pochi manga per il compleanno, sono rare le persone che mi li hanno regalati, mia mamma è stata la più generosa.

- Un manga che ti è stato dato da un amico
Non so bene come interpretare questa parte, ma rispondo con Rave numero 28 di Hiro Mashima. Possiedo solo questo numero perché me l'ha dato un'amica anni e anni fa, l'aveva comprato a random in edicola e non le era piaciuto (insomma dal volume 28 cosa pretendi di capire). È una serie shonen che poi anni dopo ho letto tutta a scrocco, e mi piacerebbe un sacco rileggerla prossimamente.

- Qual è il manga più costoso che possiedi?
La ristampa di Cortili del Cuore di Ai Yazawa, quattro volumi belli grossi con pagine a colori e sovracopertina a 12,50€. Edizione bellissima, fumetto che ho letto e riletto fino alla nausea. L'unica pecca è la sovracoprtina cartonata, non essendo plastificata la polvere la sta rovinando un sacco.

- L’ultimo manga che hai letto
Noragami 9, shonen edito da Planet Manga. Mi sono imposta questo aprile 2018 di smaltire un po' di volumi, perché nonostante sia in pari con le uscite, con la lettura ero vergognosamente indietro, ferma al volume cinque: questo mese ho fatto  scorpacciata!

- L'ultima serie manga che hai completato
Bella domanda! Quando finisco una serie manga la recensisco subito, e quelle che compro già concluse non valgono in questa categoria. Spulciando indietro tra i post una delle ultime concluse è Dolce Primo Amore di Ai Minase, serie dolce e zuccherosa edita da Planet Manga. Ho un sacco di serie in corso attualmente e non vedo l'ora che qualcosa arrivi alla fine.

- Qual è l’ultimo manga arrivato nella tua libreria?
Il josei autobiografico Disegna! di Akiko Higashimura, nuovo nuovo di questa settimana che ho appena iniziato a leggere, procedo con calma ma prossima settimana avrete sicuramente le mie prime impressioni.

- Qual è il manga più vecchio che possiedi?
Prima edizione di  Card Captor Sakura delle Clamp del 1999. Sono molto gelosa di questa serie, i volumi sono piccoli, fini e si leggono all'occidentale ma non la cambierei mai, sono particolarmente legata al volume 7, il primo che comprai e che lessi e rilessi senza capirci niente da piccola.

- Un manga che non vorresti mai perdere di vista
Penso Chrono Crusade di Daisuke Moriyama. Se guardate l'immagine della mensola in alto, lo noterete come il primo manga, composto da 8 volumi, in alto a destra nella seconda fila. La mensola sta di fronte al mio letto e quando la guardo i miei occhi ricadono sempre su questo manga: bellissimo!

- Il manga più rovinato che hai
C'è una dura lotta tra i miei primi manga, tra Ufo Baby, di cui si staccano i volumi dall'edizione speciale e Shaman King volume 1, tra copertina e pagine e si staccano. I primi manga sono quelli messi peggio, ho cominciato a trattarli con più cura negli ultimi anni: amo le cose vissute!

- Qual è il tuo manga più immacolato?
Non saprei, uno dei nuovi? Devo dire che Pika Ichi di Yoko Maki, serie interrotta da GP si sta mantenendo davvero bene nel tempo, ma anche quelli di FlashBook si mantengono un sacco bene.

- Un manga che non ti appartiene
Ho in ostaggio da un po' di anni il volume tre dello shoujo Blue di Kozue Chiba di una mia amica. Sta là e lei non lo vuole nemmeno indietro perché il manga non le piaceva e non si ricordava nemmeno che avessi il terzo volume. Prima o poi però glielo torno perché odio avere volumi volanti a caso.

Cover di Aruito volume 10
- Un manga con le tue copertine preferite
Adesso sul momento mi vengono in mente quelle di Aruito di Nagami Nanaji, sono molto particolari, curate e profonde, gioca tanto sulle prospettive e il collocamento della protagonista Kuko in esse. Leggendo il manga si capisce il perché di queste cover e la cura maniacale negli sfondi e dei dettagli.


- Un manga che hai sugli scaffali da tempo e non hai ancora letto
Ho due serie che dall'anno scorso stanno lì a prendere polvere in attesa di una maratona: Tora e Okami di Yoko Kamio, di cui devo leggere gli ultimi volumi, ammetto di averla presa d'impulso finita quella meraviglia di Hanayori Dango, e poi Non sono una angelo di Ai Yazawa recuperata usata ad un prezzo ridicolo, ho letto solo il primo volume e vorrei trovare il tempo per leggerla tutta.


- Di tutti i manga sui tuoi scaffali qual è stato il primo che hai letto?
Tokyo Mew Mew di Mia Ikumi, il primo amore non si scorda mia.

- Hai manga autografati?
Gli unici autografati sono i manga italiani, ovvero fumetti italiani disegnati con tecnica manga. Mi piace un sacco incontrare gli autori in fiera e farmi fare la firma più un piccolo disegnetto, li conservo gelosamente: ho Ale&Cucca, Impossibile Amarsi, Swan Power e Butterfly Effect.

2 commenti:

  1. Che bel tag! Appena trovo un po' di tempo, vorrei riproporlo anche sul mio blog *_*

    Ma di Rika-chan c'era l'anime? Ho vaghi ricordi di una cosa simile! '_'

    Anche io detesto avere volumi volanti o doppioni :/ fortunatamente mi è capitato solo con dei volumi di kaori yuki che sono sottilissimi quindi si piazzano facilmente. Chrono crusade lo voglio recuperare da UNA VITA. Voglio le giornate da 72 ore T_T

    RispondiElimina
  2. Si, di Rika-chan c'era l'anime bello lungo che trasmettevano in Italia (potrei pure cantarti la sigla ahahah). Spero che prima o poi tu riesca a recuperare Chrono Crusade, merita un sacco e potrebbe piacerti *.*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...