domenica 29 aprile 2018

Planet Manga: annuncia "Barairo no Yakusoku" al Comicon

Buongiorno ♥ eccoci qua con l'annuncio shoujo più succulento uscito ieri. Nel primo pomeriggio, in occasione del Comicon che si sta svolgendo in questi giorni a Napoli, le case editrici italiane ci hanno informato che avrebbero fatto incredibili annunci manga. Di incredibile, per noi shoujo lover, c'è stato davvero poco. La Star Comics non ha annunciato niente, solo ribadito per la millesima volta Yona La Principessa Scarlatta, il recente P&ME e un volume extra prequel dello shonen Bugie d'aprile
Speravo in qualcosa di meglio dalla Planet, ma l'unico titolo uscito è questo qui, un altro fumetto di Kaho Miyasaka, le cui opere sono arrivate più o meno tutte in Italia e attualmente in pubblicazione c'è 1/.100.000.  Questa volta però sarà uno shoujo diverso almeno, perché avrà un'ambientazione storica.

Titolo: Barairo no Yakusoku
Autore: Kaho Miyasaka 
Casa editrice: Planet Manga
Volumi: 3 in corso
Uscita: novembre 2018

"Giappone, periodo Taisho. Iroha è una ragazza di buona famiglia dal carattere piuttosto ribelle, rimasta orfana di padre e costretta a vivere con la madre e la sorellastra. Ogni hanno, per il suo compleanno, riceve un misterioso mazzo di rose rosse, ma non sa chi sia il mittente. A causa di problemi finanziari, la matrigna decide di darla in sposa ad un ricco signore di mezza età invaghito di lei, a cui sembrerebbe non importare della cicatrice della ragazza che ha sulla schiena. Avere il corpo sfregiato è un grave problema per le ragazze di quell'epoca, perché nessuno accetterebbe come sposa una ragazza con una cicatrice. Iroha vorrebbe fare della sua vita ciò che vuole, e a complicare ancora di più la situazione sarà l'incontro con un ragazzo in uniforme militare, dal carattere arrogante e insistente, che sembra conoscerla ..."


Se mi seguite da un po', forse non vi sarà tanto nuovo questo titolo. Prima di tutto avevo usato un'immagine in bianco e nero, due anni fa mi pare, come logo per il blog, ed è durata pure un bel po'; e poi nella Top Five "5 shoujo inediti che vorrei in Italia" l'ho pure inserito tra i miei desideri. Conosco questo manga da un po', ho seguito le scan dei primi capitoli e mi stava piacendo un sacco soprattutto per l'ambientazione storica inizi Novecento e la trama fatta di matrimoni combinati. Infatti il manga è ambientato nel periodo Taisho che ricopre gli anni dieci e gli anni venti, un periodo tra i miei preferiti quando mi dedico ai romanzi storici.

Ve lo ricordate questo logo? Rifarei subito un altro logo così, con questo manga!

Veniamo così immersi nell'alta società giapponese di inizio secolo, con già evidenti influenze occidentali. Nella vita di un giovane ragazza vincolata da una famiglia che non ha scelto, e che è pronta ad utilizzarla solo per i soldi, con una terribile cicatrice sulla schiena di cui non ha memoria e che potrebbe costarle il futuro. Ma Iroha se ne frega, ciò a cui tiene davvero è la sua libertà, con il suo carattere ribelle e i suoi modi di fare per niente da signorina-per-bene, cercando una via di fuga anche nel matrimonio stesso: chi potrebbe mai guardare alla prima notte di nozze una ragazza sfregiata? A complicare ancora di più la sua vita non poteva mancare Retsu, un ragazzo in divisa militare che sembra conoscere la nostra protagonista: i due faranno scintille sin da subito con i loro caratteri forti e pronti a rispondersi a tono, soprattutto lei. Iroha ricorda con un po' Chihiro de Il Filo Rosso per il suo carattere, totalmente opposta alle classiche eroine fragili e timide che la Miyasaka ci ha sempre propinato. 

Non vorrei sfociare subito in un post di Prime Impressioni, quello arriverà più avanti, quando mi passerà l'entusiasmo di questo annuncio e sarò più oggettiva nel dare un parere. Ricorda molto Una ragazza una moda per alcuni aspetti e scene iniziali, ma poi la Miyasaka riesce a farlo suo, e sono contenta che finalmente si dedichi a qualcosa di nuovo, di diverso dalle commedie scolastiche, perché il suo stile così sofisticato ed elegante ci sta molto. L'unica cosa che mi preoccupa è che il fumetto è in corso dal 2014 ma sono usciti solo tre volumi, anche perché contemporaneamente sta pubblicando anche 1/100.000 con un ritmo molto più veloce. Spero quindi che si dia una mossa, o termini l'altro fumetto, fino a novembre c'è tempo per una svolta.

Conoscete questa autrice? Conoscete questo manga? Finalmente qualcosa di diverso, avevo proprio voglia di uno shoujo storico!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...